Donna in bicicletta che guarda all'indietro per Genitori alla Frutta

Una guida per crescere bambini felici e creare una famiglia equilibrata

Iscriviti alla newsletter

Segui il nostro percorso di conoscenza della Pedagogia Waldorf

Donna che cammina sulla spiaggia per Genitori alla Frutta

Sono un bravo genitore?

La verità è che nessuno ama e ha cura delle necessità dei tuoi figli meglio di te. Persino nei momenti più duri, nelle giornate peggiori, tu continui ad amarli più di chiunque altro. 
L’unica domanda che dovresti porti è: sono un valido esempio per i miei figli?
Rifletti su questo. Che modello possiamo essere per i nostri figli se non ci prendiamo cura di noi stessi? Se non dormiamo abbastanza? Se non mangiamo cibo sano? Se abbandoniamo i nostri sogni?
Dobbiamo provare a spostare i riflettori dal mondo del bambino alla nostra persona, poiché solo quando inizieremo a lavorare su noi stessi e creeremo un cambiamento nella nostra vita, saremo in grado di produrre un cambiamento positivo anche nella nostra famiglia.

C'è un modo giusto di educare?

– Perché non mi ascolti? – Quante volte abbiamo detto questa frase?!

Noi adulti dobbiamo comprendere che nessun discorso morale o insegnamento razionale agisce sul bambino nel modo in cui noi vorremmo. Perché il bambino non impara mediante insegnamenti, ma per imitazione. Impara da quello che gli adulti fanno visibilmente davanti ai suoi occhi, accanto a lui. 
Di conseguenza, dovremmo fare attenzione che nelle vicinanze del bambino non accada nulla che egli non possa imitare, nulla per cui fossimo costretti a dire “questo non devi farlo“.
Il modo più giusto di educare è pertanto in maniera spontanea, attraverso quello che noi stessi siamo. 

Donna che fa yoga per Genitori alla frutta

Homeschooling

È una particolarità della civiltà moderna il fatto che tutti sappiano che bisognerebbe educare in modo diverso. Tutti sanno benissimo che attualmente non si educa bene e che perciò bisognerebbe cambiare sistema.
Come genitori ci poniamo dunque un quesito: Se noi abbiamo subìto questa educazione scadente di cui tutti sono consapevoli, questo non dovrebbe renderci a priori incapaci di sapere come si debba educare?

La risposta l’abbiamo trovata nella pedagogia Waldorf, che parte dalla premessa che ancora non si sa come si debba educare e che prima di ogni altra cosa sia necessaria un’approfondita conoscenza dell’uomo e del bambino. Poiché solo dalla conoscenza dell’essere umano nel suo complesso potranno sorgere naturalmente gli spunti per educare il bambino, inteso come uomo in divenire.

Ma a differenza del resto del mondo, la pedagogia Waldorf in Italia è ancora poco conosciuta e le scuole che arrivano fino agli studi superiori sono pochissime. Pertanto, dopo la nostra esperienza in Spagna nella meravigliosa Scuola Waldorf de La Floresta, abbiamo deciso di proseguire questo percorso attraverso l’Homeschooling, in Italia istruzione parentale, e vivere con i nostri figli questa straordinaria occasione di crescita.

Donna che tiene in mano un cestino di fiori di lavanda per Genitori alla frutta

GENITORI CONSAPEVOLI

Generalmente costruiamo la nostra figura genitoriale attingendo alla nostra conoscenza pregressa, e in particolare a come erano i nostri genitori e come avremmo voluto che fossero.
Entrambe sono situazioni che appartengono al passato e utilizzano la nostra storia personale come base di partenza per creare la nostra attuale figura genitoriale e il modello educativo che proponiamo ai nostri figli. 
Ma c’è un altro modo, per essere genitori più consapevoli.
Possiamo scegliere il presente, e liberare sia noi e che i nostri figli dal ripetersi dei vecchi modelli, dei vecchi schemi. Potremmo così creare, finalmente, la vita che abbiamo immaginato per noi e la nostra famiglia.

La community di
Una famiglia quasi Waldorf

Ricorda perché lo fai

I nostri figli meritano di crescere in un ambiente sereno e adatto al loro naturale sviluppo. Un ambiente in cui non vengano spinti a crescere troppo velocemente e vengano rispettati i loro ritmi. 
Sappiamo che per questo non c’è una ricetta segreta, e anzi siamo convinti che
 ogni famiglia debba creare un equilibrio a modo suo. Ma c’è un comune punto di partenza da cui insieme possiamo iniziare il percorso verso la creazione di una famiglia felice, per noi e i nostri figli. 

Ne parliamo nel nostro Gruppo Facebook Privato dedicata ai genitori quasi Waldorf.