Di Silvia Noemi Randaccio

Pedagogia Waldorf & Homeschooling

Sogno un mondo dove ogni famiglia possa essere felice a modo suo, senza discriminazioni. Un mondo dove i bambini possano crescere in un ambiente sereno e adatto al loro naturale sviluppo. 
immagine principale home
In famiglia per l'Avvento

Cerchi un libro per l'Avvento?

Scopri il mio ultimo libro dedicato ai lavori manuali da svolgere durante l’Avvento.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?

Otterrai subito l’approfondimento su Le celebrazioni delle festività annuali.

Se non dovessi trovare le nostre email:

  • verifica nella cartella di Posta Indesiderata, Spam oppure in Social (per Gmail)
  • cerca all’interno della tua casella di posta elettronica l’indirizzo: noe@unafamigliaquasiwaldorf.it
  • se ancora non ci trovi, contattami direttamente.

Il mio pensiero sulla genitorialità

Sono convinta che l’equilibrio familiare, nell’attuale società, si possa raggiungere lavorando su tre aspetti della nostra vita:

1. Lo studio pedagogico, che fornisce la basi teoriche su cui fondare la costruzione dell’equilibrio familiare. Secondo la Pedagogia Waldorf, non esiste educazione che non sia auto-educazione, a qualsiasi età. Quel che noi dobbiamo dunque offrire come genitori, sono le condizioni più idonee affinché il bambino possa educarsi da solo, seguendo il proprio destino. 

2. L’organizzazione della famiglia, ovvero la creazione di una routine basata sui ritmi naturali, che agevola la gestione della quotidianità familiare. È risaputo che chi ha maggiore cura del ritmo è meno dipendente dagli eventi esterni e dagli impulsi momentanei, e mostra una maggiore elasticità nell’adattarsi a tutte le situazioni.
E questo vale ancor di più per i bambini. La regolare ripetizione di tutta una serie di attività crea sicurezza e fiducia nel bambino, donando coerenza interiore e un maggiore senso di controllo sulla propria vita.  

3. La crescita personale che mira al mantenimento della calma e della presenza, e che prevede principalmente due cambiamenti.
Il primo riguarda la nostra figura genitoriale, che generalmente abbiamo costruito attingendo alla nostra conoscenza pregressa, e in particolare a come erano i nostri genitori o come avremmo voluto che fossero.
Il secondo cambiamento ci chiede di spostare i riflettori dal mondo del bambino, alla nostra persona; poiché solo quando inizieremo a lavorare su noi stessi e creeremo un cambiamento nella nostra vita, saremo in grado di produrre un cambiamento positivo anche nella nostra famiglia.

Stai cercando risorse per l'equilibrio familiare?

Visita l'Accademia dell'educazione

12 settimane con Beatrix Potter

Ti presento un progetto gratuito che ho ideato per trascorrere insieme ai bambini del tempo di qualità!

PUOI INIZIARE IN QUALSIASI MOMENTO

Gentilezza. Pazienza. Fiducia.

Queste sono solo alcune delle qualità dell’animo umano che conosceremo e approfondiremo nel corso delle prossime settimane, partendo dalla lettura delle storie del mondo di Beatrix Potter.

Ogni giovedì riceverai un’email per la settimana successiva, nella quale troverai:

  • la storia di Beatrix Potter con la quale lavoreremo,
  • una attività principale, che ci farà esplorare una qualità dell’animo umano,
  • due attività complementari,
  • la lista dei materiali per le attività (niente di complicato, promesso)!