Uno gnomo accende le candele dell'Avvento

Festeggiare l’Avvento in famiglia

Il periodo dell’Avvento coincide con le quattro settimane che precedono il Natale. È un periodo di preparazione e di raccoglimento, scandito da diverse celebrazioni che racchiudono simbolicamente l’idea di una crescente attesa e che vedrà il suo compimento con l’arrivo del Natale. Tutte le attività abituali sono in pausa perché ogni momento è diretto a vivere l’attesa del Natale. Tutto viene vissuto senza grandi spiegazioni attraverso le emozioni.

La prima luce dell’Avvento è la luce delle pietre, la luce che vive nei cristalli,
nelle conchiglie e nelle ossa. La seconda luce dell’Avvento è la luce delle piante. Le piante che cercano il sole nel gioco della brezza. La terza luce dell’Avvento è la luce delle bestie.
Tutto aspetta la vita, dai più forti ai più deboli. La quarta luce dell’Avvento è la luce dell’umanità. La luce della speranza per imparare ad amare e a capire. 
– Rudolf Steiner

Il significato spirituale dell’Avvento

Durante l’Avvento abbiamo la possibilità di approfondire il nostro rapporto con il mondo che ci circonda, celebrando la forza e la bellezza di tutti e quattro i regni.
La prima settimana è legata al regno minerale, la base della vita, la nostra stabilità, senza la quale non avremmo terreno su cui stare. Arriva l’Angelo blu.
La seconda settimana si concentra sul regno vegetale, da cui riceviamo nutrimento e con cui condividiamo la vita. Terra, pioggia, luce e calore creano un dolce equilibrio di crescita e decadenza, che ci accompagna durante i giorni, i mesi, le stagioni e gli anni. Arriva l’Angelo rosso.
La terza settimana è dedicata al regno degli animali, con i quali condividiamo la capacità di movimento e di sentimento. Arriva l’Angelo bianco.
La quarta settimana dell’Avvento parla di noi, del regno dell’essere umano. Tutti i regni della natura contribuiscono alla nostra esistenza. In noi convivono caratteristiche minerali, vegetali e animali che sostengono la fiamma del nostro spirito umano, e questa fiamma è la nostra stessa essenza. Arriva l’Angelo viola.

L’Avvento ci spinge così verso una comprensione più profonda del nostro posto nell’universo, di ciò che ci sostiene e di ciò a cui aspiriamo. 

Come possiamo festeggiare l’Avvento in famiglia

La spirale dell'Avvento

La spirale dell’Avvento da il via alle celebrazioni pre-natalizie e simboleggia il percorso di crescita dell’uomo per ritrovare la luce interiore. 

Adagiamo in terra un lenzuolo matrimoniale tinta unita, e prepariamo la nostra spirale con rami, pietre e foglie. Facciamo attenzione che sia abbastanza grande da poterla percorrere.
Adorniamo la spirale con delle stelle dorate che ritagliamo da carta satinata, e sulle quali appoggeremo le mele con incastonate lunghe candele bianche. Non temete, le mele non andranno sprecate: al termine della celebrazione le puliremo con cura e prepareremo una merenda a base di mele, e un po’ di cannella spolverata sopra.
Al termine della spirale poniamo uno sgabello in legno con una grande candela bianca posta al centro. 
Quando tutto è pronto, uno alla volta, tenendo in mano una mela con la candela, percorriamo la spirale, e prendiamo la luce dalla candela posta al centro. Torniamo indietro e sediamoci in cerchio attorno alla spirale. 
Mentre esci dalla spirale, concediti un momento per godere della luce e del calore che ti circonda, ricordandoti che anche nei momenti più bui, c’è una luce sempre accesa dentro di te.

Realizzare una Spirale dell’Avvento è una tradizione magica, e vi incoraggio a invitare i vostri amici più cari a partecipare all’evento, chiedendo loro di portare le proprie candele! 

La tessitura dell’Avvento

bambina con telaio

Per mantenere coerenza con il susseguirsi delle settimane dell’Avvento, svolgeremo la nostra attività di tessitura in questo modo:

  • 1ª settimana dell’Avvento – il blu, che rappresenta l’Angelo Blu
  • 2ª settimana dell’Avvento – il rosso, che rappresenta l’Angelo Rosso
  • 3ª settimana dell’Avvento – il bianco, che rappresenta l’Angelo Bianco
  • 4ª settimana dell’Avvento – il viola, che rappresenta l’Angelo Viola

Se il bambino ha maggiore dimestichezza con il telaio, possiamo creare delle sfumature di colore che dal blu passano all’azzurro più chiaro, per poi trasformarsi in rosa e infine in rosso; dal rosso attraverso il giallo, si arriva al bianco; dal bianco al lilla, e poi al viola. Si possono inoltre alternare varie tipologie di filo, in cotone o in lana, e inserire qualche perlina in legno se vogliamo adornare la nostra creazione.

I biscotti dell’Avvento

biscotti dell'avvento

Per realizzare i nostri biscotti dell’Avvento abbiamo bisogno di:

  • 400 gr di farina
  • 200 gr di burro (io utilizzo il burro chiarificato)
  • 3 tuorli d’uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • La scorza grattugiata e il succo di un limone
  • 50 gr di nocciole
  • 1/2 tazza di confettura di fragole
  • 1/2 tazza di zucchero a velo

Setacciamo la farina in una ciotola grande, e distribuiamo sopra i fiocchi di burro.
Aggiungiamo i tuorli d’uovo, lo zucchero, l’estratto di vaniglia, la scorza grattugiata di limone e le noci.
Impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio e riponiamo in frigorifero per 2 ore.
Scaldiamo il forno a 200º. Nel frattempo stendiamo la pasta e tagliamo i biscotti con un bicchiere. Mi raccomando, che siano pari! 
Cuociamo su una teglia imburrata per 10 minuti e lasciamo raffreddare.
Mescoliamo la marmellata con il succo di limone, spalmiamola su ogni biscotto e uniamo due biscotti l’uno con l’altro. Setacciamo lo zucchero a velo sui biscotti e buon appetito!

Per altre attività da svolgere con i bambini durante l'Avvento, ho realizzato un piccolo manuale che ci guiderà giorno per giorno (compresi sabato e domenica) durante queste quattro settimane di attesa al Natale.
In famiglia per l'Avvento, manuale di attività per bambini

In famiglia per l'Avvento

Manuale pratico di attività per bambini

Dal 28 Novembre al 24 Dicembre realizzeremo insieme tante attività, per adornare la nostra casa e per prepararci all’arrivo del Natale.

Le attività comprendono la lavorazione della cera, della lana, il telaio, le candele, e prepareremo insieme alcune deliziose ricette. Inoltre, creeremo il nostro presepe Waldorf.

Il manuale è in formato digitale. Si può stampare, o decidere di utilizzare direttamente con il proprio lettore di eBooks.

Compreso ci sarà una breve raccolta di racconti dedicati all’Avvento, che ci accompagneranno in queste quattro settimane. 

Per acquistare il Manuale o richiedere altre informazioni, puoi contattarmi direttamente su:

Buona vita, Noe

Articoli simili